Speck Cotto Affumicato | Salumificio Pavoncelli E. e Figli S.p.a.

Speck Cotto Affumicato

Lo speck cotto viene chiamato anche il prosciutto dell’Alto Adige.

Lo speck cotto Pavoncelli si ottiene da una selezione di cosce fresche di suino disossate, rifilate nel tipico taglio speck a scudo o baffa (senza fesa e mondate del grasso), che conferisce al salume la tipica forma cuore e piatta.

Così preparate, la cosce vengono lavorate con una salamoia ed una concia originale Pavoncelli; segue un leggero massaggio che, oltre a rendere più tenera la carne, la insaporisce in modo uniforme. Alla fine, le cosce vengono affumicate con legno di faggio e cotte al vapore.

Lo speck cotto è preferito da molti perché è più facile da degustare rispetto alla variante classica. Non è un salume stagionato, ma grazie all’affumicatura e alla cottura a vapore, il sapore rimane delicato e gustoso.

Proprio come il classico prosciutto cotto, anche lo speck cotto Pavoncelli può essere consumato freddo con fetta sottile o appena scottato con fetta più spessa. Ottimo anche a cubetti per arricchire primi piatti al salto.
Può essere abbinato a formaggi, marmellate, vini e birre dal gusto non troppo persistente.

Da provare: un letto di rucola, qualche fetta un po’ spessa leggermente scaldata di Speck Cotto Pavoncelli e un filo di buon aceto balsamico.

Informazioni aggiuntive

confezione

sottovuoto

peso medio (porzione)

4 kg

porzione (pezzi per cartone)

metà (4 pezzi)